martedì 29 marzo 2011

La signora del delitto.

Tratto da "La signora del delitto"
L'oracolo di Delfi.
La signora Peters e suo figlio Willard erano in vacanza a Delfi,quando,un giorno,la signora riceve una lettera nella quale si dice che suo figlio è stato rapito e che,se non consegnerà una collana di brillanti,prima gli taglieranno le orecchie,poi lo uccideranno.La intimano anche a non parlare con la polizia.Intanto però la madre del rapito conosce un uomo calvo,che svela di essere Parker Pyne,il quale diviene suo amico,mentre un prova antipatia per quello che si fa chiamare signor Thompson.Insieme a Parker Pyne studia un piano per non perdere sia la colllana,che il figlio.Fa cambiare i diamanti veri con quelle falsi da Aristolopus, un gioielliere del posto.Parker si offre di portare lui la collana all'appuntamento per l'indomani alle 6 in punto.Intanto il sig.Thompson chiede se ci sono ville disabitate a Delfi.La mattina dopo trova suo figlio davanti alla porta con il sig.Thompson e la collana.Quest'ultimo signore spiega il tranello:il signore calvo era un funzionario dei ladri che si sarebbe tenuto la collana.Aveva trovato il figlio in una villa sulla scogliera.La signora stupita gli chiede chi fosse e lui risponde : "Parker Pyne".
Commento:
questo brano fa parte di un libro,"La signora del delitto".Agatha Christie,come sempre,è in grado di produrre rompicapo polizieschi che ti lasciano senza fiato.Alcuni brani di questo libro mi sono piaciuti particolarmente,quelli con Parker Pyne e Hercule Poirot.Infatti esistono molti investigatori: quelli sopra citati,Miss Marple e Tommy e Tuppence.Consiglio questo libro agli amanti del giallo,perché si arriva subito al punto in poche pagine,e parecchie facciate sono dedicate ai rompicapo e alla loro soluzione.

Chiara Malaponti 1°B

2 commenti: